Oggi parliamo di due applicazioni interamente dedicate al risparmio, ovvero Wallet Controllo Budget e Settle Up Gruppo Spesa, che assumono due compiti differenti seppur la loro natura sia abbastanza similare.

Wallet Controllo Budget app

Wallet Controllo Budget

Partiamo con l’analizzare questa prima applicazione che si presenta con una schermata grafica abbastanza basilare e priva di troppe scritte, che consentono di evitare di perdersi tra le varie funzioni.

L’applicazione permette di tenere sotto controllo tutte le svariate spese e ovviamente di impostare dei limiti oltre i quali non bisogna andare: la suddivisione del budget proposta da questo programma può essere modificata a seconda delle proprie esigenze e inoltre ogni singola spesa viene subito registrata all’interno del programma, specialmente se si collega il conto bancario o altri mezzi di pagamento.

La sincronizzazione, in alcune occasioni, tende a essere lenta e questo potrebbe rendere l’applicazione meno precisa del previsto. Inoltre le diverse allerte per le varie spese fanno in modo che il controllo possa essere effettuato con estrema semplicità.

I punti di forza di questo genere di programma per dispositivi mobili è da ricercare nel fatto che ogni genere di conto bancario oppure altro metodo di pagamento può essere collegato all’applicazione e questo consente di avere una gestione completa delle risorse economiche a propria disposizione. Inoltre i vari promemoria per le spese che devono essere affrontate e altri aspetti similari fanno in modo che l’applicazione stessa possa essere sfruttata al massimo e questo consente a tutti gli effetti di tenere sotto controllo le spese.

L’aspetto negativo riguarda, come già detto, la mancata sincronizzazione delle spese e talvolta i promemoria si cancellano automaticamente. Inoltre occorre anche prendere in considerazione il fatto che questa applicazione, in alcune circostanze, tende a essere imprecisa e variare il budget a disposizione per le spese a seconda del residuo della carta.

Settle Up

Settle Up Gruppo Spesa

Questo programma per dispositivi mobili è invece l’ideale per studenti che convivono in gruppi numerosi oppure per un gruppo di lavoro che deve affrontare una trasferta.

L’applicazione permette effettivamente di creare dei gruppi ai quali gli invitati possono partecipare attivamente, tenendo sotto controllo le spese e quali costi devono sostenere. Per esempio una persona del gruppo potrebbe, durante una settimana, essere incaricata di effettuare l’acquisto dei vari alimenti mentre, durante la successiva, occuparsi di acquistare la bombola del gas.

L’applicazione permette anche di modificare i compiti, ovvero l’amministratore del gruppo può, mediante l’apposita funzione, cambiare a chi spetta affrontare quella determinata spesa e grazie alla chat integrata si può conversare con le persone che fanno parte di quel gruppo senza dover utilizzare altri mezzi e applicazioni per inviare i messaggi.

Inoltre occorre anche sottolineare come questo programma, oltre essere leggero da scaricare, permette a tutti gli effetti di poter effettivamente ottenere il massimo grado di precisione nella fase di organizzazione e suddivisione delle spese.

Il difetto principale riguarda il fatto che la fase di aggiunta e rimozione delle spese potrebbe essere difficoltosa specialmente se ve ne sono altre già fissate per una determinata data, così come un numero abbastanza elevato di partecipanti a quel gruppo potrebbe rallentare il programma e lo stesso vale se si decide di creare svariati gruppi di suddivisione delle spese.