In un momento storico notoriamente molto difficile per l’economia italiana, Lidl sceglie una strategia per aiutare il nostro paese a risollevarsi dal punto di vista economico e occupazionale.

Lidl per l’Italia

È questo il nome della manovra presentata a Milano il 01/07/2020; gli investimenti previsti dall’azienda prevedono interventi ed investimenti su 3 ambiti specifici: quello logistico e immobiliare, quello della creazione di numerosi nuovi posti lavoro e quello della valorizzazione e del rilancio della filiera alimentare italiana.

Investimenti immobiliari

Lidl punta dritto all’apertura di ben 50 nuovi punti vendita, nonché ad un rinnovamento dei punti vendita già esistenti. Un investimento enorme e ambizioso che prevede lo stanziamento di ben 400 milioni di euro per il raggiungimento di questo obiettivo.

Nuovi posti di lavoro

Dal punto di vista occupazionale il progetto prevede 2000 assunzioni su tutto il territorio nazionale, l’azienda afferma che questa iniziativa sarà rivolta soprattutto ai giovani.

Le nuove assunzioni riguarderanno tutti i settori della produzione: dagli operatori di filiale ai capi area; questa decisione è dovuta al fatto che dal punto di vista dell’organico, la situazione di Lidl in questi mesi è rimasta invariata.

Per essere sempre aggiornati sulle offerte lavorative messe a disposizione dall’Azienda, è possibile visitare la pagina dedicata.

Attenzione alla filiera agroalimentare italiana

La strategia aziendale si occupa, da sempre, della valorizzazione della filiera agroalimentare italiana.

Con questa nuova manovra l’azienda punta a rendere ancora più centrale l’importantissimo ruolo delle piccole e medie imprese agroalimentari; Lidl punta tutto su questo aspetto, restando ferma la convinzione che sono proprio queste imprese ad essere la reale spina dorsale del paese.

Lidl, presente in 29 paesi del mondo, è sin dall’inizio responsabile di una larga fetta dell’esportazione di prodotti made in italy; in questo particolare momento storico, in cui l’Italia si trova a dover affrontare varie difficoltà, questa manovra, tanto ambiziosa quanto meritevole, tenta di incentivare ulteriormente la crescita del made in Italy nel mondo.

Fonte: adnkronos