Negli ultimi anni si sta sviluppando sempre di più l’utilizzo del pagamento a rate online o con carta.

I contanti sono sempre meno utilizzati lasciando sempre più spazio alle transazioni senza denaro fisico.

Per agevolare i pagamenti sono stati creati tanti metodi, come per esempio il finanziamento classico o il crowdfunding.

Oggi andremo a vedere Scalapay e Soysi, due meccanismi che aiutano a fare gli investimenti.

In questo articolo capiremo insieme cosa sono questi nuovi metodi, come funziona e se convengono realmente.

Scalapay: cos’è?

Scalapay permette agli acquirenti online di rateizzare l’importo da pagare in tre comode quote senza interessi ricevendo il prodotto subito e, contemporaneamente, il venditore riceve l’intero importo nello stesso istante.

L’obiettivo è aumentare il tasso di conversione e l’importo medio degli ordini per i venditori online.
I venditori che offrono Scalapay aumentano le vendite senza pensieri in quanto il rischio di credito dell’acquirente ricade interamente su Scalapay.

Al momento del checkout carrello tra i metodi di pagamento il cliente ha la possibilità di scegliere Scalapay. Basterà creare un account in pochi minuti. Sarà necessaria solo una carta di debito o di credito italiana. Il totale dell’importo che dovrà pagare il cliente verrà diviso in tre comode rate di pari importo.

Solo la prima rata verrà addebitata sulla carta al momento dell’acquisto e ogni 4 settimane Scalapay preleverà l’importo delle restanti rate direttamente dalla carta di credito associata del cliente. Tutto questo senza nessun costo aggiuntivo o interessi.

Potrebbe interessarti anche: Assegno unico: Cosa cambierà da gennaio

Soysi cos’è? Le caratteristiche principali del pagamento a rate

Nonostante quanto si possa pensare, Soisy non è una banca o una finanziaria.

Proprio per questo motivo Soisy non presta denaro direttamente ma mette a disposizione una piattaforma dove le esigenze degli investitori incontrano il bisogno di chi fa acquisti su e-commerce e vuole pagarli a rate, come se fosse un prestito online.

Per tirare un po’ le somme, Soisy è un Istituto di Pagamento autorizzato e vigilato da Banca d’Italia come operatore di peer to peer lending. Quindi ci sono investitori privati che finanziano altri privati che desiderano pagare a rate i loro acquisti presso siti e-commerce convenzionati. Facendo questa operazione hanno un guadagno beneficio economico sotto forma di interesse.

Il modello di business è molto semplice e intuitivo. Gli investitori finanziano gli acquisti, anticipando le somme agli e-commerce. Gli e-commerce convenzionati incassano subito l’importo totale del prodotto e lo consegnano nello stesso momento all’acquirente. Gli acquirenti scelgono di utilizzare il pagamento rateale e ripagano dilazionando mese per mese capitale e interessi agli investitori che li hanno finanziati.

La piattaforma di Soisy funziona senza la necessità di intervento da parte di mediatori, intermediari creditizi, filiali o agenzie sul territorio. Quindi è come se si ottenesse un finanziamento sicuro, senza l’intervento della banca.

Inoltre la struttura è snella e i costi di gestione della struttura organizzativa sono molto bassi. Ecco perché Soisy riesce a offrire condizioni vantaggiose, pur guadagnando attraverso le commissioni applicate sia agli investitori, che agli e-commerce che a chi paga a rate, creando un sistema win-win-win per tutti e tre gli attori coinvolti nel modello di business. Quindi riuscendo a guadagnare poco da tutti rende agevole la transazione senza troppi costi aggiuntivi ed allo stesso tempo ci guadagna la piattaforma stessa.