In arrivo su WhatsApp un mondo di novità

Sono ore di grande attesa, mentre iniziano a trapelare le prime notizie dal mondo WhatsApp.

Questa volta si parla di una vera e propria esplosione di novità, una fucina di idee che incuriosisce anche chi non è strettamente addetto ai lavori, tutti segnali di un’azienda che gode di un’ottima salute e che dispone di un’efficiente team di sviluppatori sempre pronto a sorprendere e incuriosire.

Le prime indiscrezioni arrivano dagli esperti di WABetaInfo che, oltre a rivelare interessanti dettagli, ci informano della fase di collaudo avanzato, segno di un rilascio imminente e quindi di una prossima presenza sui device di chi possiede l’app.

Ricerca per data

Finalmente sarà consentito operare la ricerca dei messaggi per data. Si tratta di una funzione molto utile a chi deve tenere sotto controllo numerose conversazioni. Ad oggi è attiva la sola funzione di ricerca per Keyword che in conversazioni molto lunghe diventa inefficace per il cospicuo ripetersi di termini uguali.

In futuro ci si potrà liberare dalla barra di scorrimento laterale per cercare un particolare messaggio accedendo direttamente al momento della conversazione desiderato tramite un’icona calendario posta nel menù della ricerca.

Organizzazione per dimensione dei file presenti in archivio

Rimanendo in tema di novità utili per un uso smart di WhatsApp, bisogna menzionare la creazione di un’apposita funzionalità presente in archivio che consente di organizzare i file per dimensione semplificando la ricerca di quelli più pesanti che riducono lo spazio di archiviazione e nel peggiore dei casi rallentano lo smartphone.

Dati importanti da preservare in archivio

L’uso della già nota funzione stella presente nelle singole chat potrebbe essere esteso anche all’Archivio dati. In tal modo in caso di eliminazione massiva tramite la funzione “Elimina tutti tranne importanti” sarà consentito escludere dalla pulizia massiva dell’archivio tutti i contenuti contrassegnati dalla stella.

Filtro anti bufale

Una verifica delle immagini inoltrate consentirà a WhatsApp di bloccare l’inoltro multiplo limitando il proliferare di fake news. Al consueto pulsante che permette al ricevente di scaricare l’immagine, WhatsApp, dopo il quarto inoltro, sostituirà un pop-up in grado di verificare la fonte su Google garantendo l’attendibilità della notizia. Appurata la bontà della fonte l’immagine sarà disponibile ad un nuovo inoltro.

Novità che migliorano la User Experience di WhatsApp

Passando alle novità che fanno piacere a chi ha un’anima ecologista e ci tiene in particolar modo al risparmio di energia elettrica dal proprio pc, WhatsApp rilascerà la dark mode: uno sfondo scuro per i pc sul quale verranno visualizzati i messaggi contraddistinti da colori più spenti.

Infine, dopo la possibilità di visualizzare i video di youtube direttamente sull’App, sarà la volta del player di riproduzione ShareChat non ancora molto popolare da noi, ma già in uso in Asia.